Tenere pulita la propria mailbox Gmail

Su Gmail ormai molti hanno a disposizione uno spazio che sfiora i 3 Gb, una quota enorme per la maggior parte degli utenti ma che potrebbe essere “limitata” per chi riceve spesso allegati pesanti.

Se vi trovate in quest’ultima situazione è bene cercare di fare un po’ di pulizia nella propria casella di posta.

Per elencare tutti i messaggi che contengono allegati è sufficiente effettuare una ricerca nella propria casella Gmail con la stringa “has:attachment”, se invece utilizziamo “has:attachment from:me label:sent” possiamo vedere tutti i messaggi contenenti allegati che abbiamo spedito.

Possiamo focalizzare ulteriormente le nostre ricerche con stringhe come “filename:pdf” o “filename:zip” per vedere solo gli allegati di un certo tipo.

Se invece vogliamo eliminare la posta vecchia può essere utile inserire una riga del tipo “before:2006/01/01 label:sent” che mostra tutti i messaggi che abbiamo spedito prima del 1° gennaio 2006.

I vari criteri di ricerca possono ovviamente essere utilizzati insieme per affinare ulteriormente i risultati di una ricerca.

Se però non volete proprio separarvi dai vostri messaggi potete liberare spazio semplicemente scaricandoli su Outlook, Thunderbird, Eudora o qualsiasi altro client tramite l’accesso alla casella Gmail con il protocollo POP3.

Tag

6 commenti su “Tenere pulita la propria mailbox Gmail”

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy.
Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.