CleanShot X l’app ideale per gli screenshot su Mac

Dopo aver utilizzato SnagIt di TechSmith per molti anni, sono passato a CleanShot X per catturare screenshot sul Mac.

Due sono le ragioni principali che mi hanno spinto a provare CleanShot X:

  • la voglia di passare a un’app più leggera e in puro stile Mac;
  • il fatto che CleanShot X è inclusa nell’abbonamento di SetApp.

SnagIt, il programma che utilizzavo precedentemente, ha sempre risentito del fatto di essere la versione per Mac di un software nato su piattaforma Windows. Ma nonostante questo, ho usato SnagIt per parecchi anni per via delle numerose funzionalità messe a disposizione da questo software.

CleanShot X non dispone di tutte le funzioni offerte da SnagIt, ma è molto più leggera, veloce e piacevole da usare. Inoltre, costa meno della metà rispetto a SnagIt e non prevede canoni di rinnovo annuali.

Nel mio caso inoltre, avendo sottoscritto l’abbonamento a SetApp, CleanShot X è inclusa nelle numerose applicazioni a disposizione e quindi non devo acquistarla separatamente.

CleanShot X consente di catturare immagini dello schermo e modificare con annotazioni e altri effetti le immagini catturate.

Grazie a CleanShot X è semplice catturare l’intero schermo, una piccola porzione di esso o la finestra di un programma. Inoltre, con questa app è un gioco da ragazzi catturare anche la porzione di testo nascosta dallo scroll, come nel caso di pagine web particolarmente lunghe.

Questa app non si limita a catturare immagini statiche, ma consente anche di registrare video. I filmati registrati possono poi essere salvati come video o GIF animate.

Quando si cattura l’intera immagine dello schermo, CleanShot X mette a disposizione anche una funzione per nascondere le icone presenti sul desktop.

Le recenti versioni del programma hanno introdotto anche la possibilità di applicare degli sfondi agli screenshot. In questo modo è più facile abbellire le immagini catturate, soprattutto per chi desidera condividere screenshot sui social.

Questa funzione è molto utile, ad esempio quando si cattura una finestra e si vuole applicare uno sfondo diverso rispetto a quello originariamente presente sul proprio schermo.

Nell’immagine sottostante è possibile vedere un esempio.

La funzione che permette di aggiungere sfondo a uno screenshot.

Gli aggiornamenti di CleanShot X sono piuttosto frequenti e vengono sempre aggiunte nuove funzionalità.

CleanShot X offre anche delle funzionalità cloud, che permettono di facilitare il salvataggio e la condivisione di screenshot con altre persone. Tale funzionalità è facoltativa e va acquistata separatamente rispetto alla licenza del software. Però, per chi ha un abbonamento a Setapp è compresa nel prezzo anche questa funzionalità.

Tag ,

Lascia un commento