Eliminare le distrazioni e aumentare la produttività

Ultimo aggiornamento:

Restare concentrati su un documento che state scrivendo al computer può non essere facile se venite distratti dalle varie applicazioni che avete in esecuzione.

Notifiche di nuovi messaggi che arrivano nella casella di posta, programmi di chat, aggiornamenti di Twitter possono infatti continuamente distogliere l’attenzione dal lavoro che state portando avanti faticosamente.

Se il computer è in grado di svolgere attività in multitasking, noi in questo siamo un po’ meno bravi e per ottenere dei buoni risultati dobbiamo concentrarci nello svolgimento di un solo compito alla volta.

Un consiglio per eliminare le principali fonti di distrazione è sicuramente quello di disattivare le varie notifiche dei programmi email, chat e altro.

A questo punto però, soprattutto se disponete di un monitor di grandi dimensioni, rimane il disturbo causato dalle varie finestre presenti sullo sfondo.

Per eliminare pure questa fonte di distazione, senza dover chiudere tutte le applicazioni aperte, vi consiglio un’applicazione gratuita per Mac chiamata Think.

Questo programma permette di oscurare lo sfondo lasciando solo l’applicazione che desiderate in primo piano.

Think permette di definire anche il colore desiderato per lo sfondo ed anche il suo grado di opacità. Potete infatti optare per una scelta più soft rispetto al nero, come in questo esempio:

Ora non avete più scuse siete rimasti solo voi e il vostro programma 😉

Se utilizzate altri metodi per eliminare le distrazioni o conoscete programmi simili anche per Windows e per Linux segnalateli pure nei commenti.

PS: un altro interessante campo di impiego per un’applicazione come Think può essere la realizzazione di screencast. Grazie allo sfondo nero infatti potrete concentrare l’attenzione sulla finestra in primo piano e nascondere tutto il resto.

Altri articoli che ti consiglio

4 commenti su “Eliminare le distrazioni e aumentare la produttività”

  1. Concentrate ha il medesimo obiettivo, anche se lo persegue in modo diverso, forse un po’ più “ferreo”, ed è a pagamento (29 sporchi dollari): http://getconcentrating.com/.

    Visto che può essere usata gratuitamente per 60 ore, magari conviene provarle entrambe e poi optare per una delle due. 🙂

  2. Ottima segnalazione, è fin troppo facile perdere la concentrazione tra notifiiche e pop-up. La sto provando.

I commenti sono chiusi.