Strumenti per facilitare la gestione dei progetti Web

La gestione di un progetto Web, soprattutto quando le persone coinvolte sono più di due, trae sicuramente beneficio dall’utilizzo di strumenti che facilitano la comunicazione e la tracciabilità delle informazioni.

Il semplice utilizzo della posta elettronica infatti, quando il progetto inizia a diventare piuttosto complesso, rende praticamente quasi ingestibile il flusso di informazioni generato dal team di sviluppo e dal cliente.

Richieste che arrivano al team di sviluppo suddivise in 10 email differenti che magari si contraddicono a vicenda. Screenshot e file di progetto sparsi per la mailbox. Date di scadenza dimenticate e liste delle cose da fare confuse e non assegnate ad alcun membro del team.

Per evitare tutto questo esiste una gran quantità di strumenti (basti pensare a Basecamp) concepiti per organizzare al meglio il lavoro di gestione e coordinamento. In questo articolo ne elencherò alcuni che ritengo particolarmente interessanti.

Gestire la comunicazione all’interno di un team con Trello (gratuito)

Con Trello è possiible gestire bacheche per coordinare l’attività tra più persone. Si possono assegnare compiti e tenere sempre sott’occhio l’andamento delle varie attività. E’ uno strumento veramente prezioso nei casi in cui è necessario coordinare il lavoro di più persone su un progetto.

Gestire un team con Trello

Fissare le milestone con TeamGantt (a pagamento)

Permette di creare diagrammi di Gantt per fissare milestone e gestire le tempistiche di un progetto all’interno di un team.

Diagrammi di Gantt

La segnalazione di modifiche è più semplice con BugHerd (a pagamento)

Permette a sviluppatori, web designer e clienti di evitare un continuo scambio di email per segnalare modifiche ed errori in un progetto Web. Grazie a BugHeard è possibile effettuare tali segnalazioni direttamente sulla pagina web che necessita di modifiche. I clienti possono anche allegare facilmente degli screenshot per mostrare agli sviluppatori esattamente quello che vedono.  Il sistema dispone anche di una dashboard che consente di tenere costantemente sotto controllo le varie attività e segnalazioni.

BugHerd per segnalare errori in una pagina Web

Condividere e modificare file con Google Drive (gratuito e a pagamento)

Google Drive non è sicuramente una novità, ma pur essendo molto conosciuto è spesso sottovalutato. Si tratta di un ottimo strumento per condividere e comunicare all’interno di un piccolo gruppo di lavoro. Non è sicuramente così ricco di funzionalità come altri strumenti di collaborazione online, ma svolge discretamente il suo lavoro se non avete esigenze particolari.

Offre inoltre il vantaggio di essere utilizzabile comodamente anche da iPhone, iPad e dispositivi Android e di integrarsi piuttosto bene con gli altri servizi di Google.

Google Drive

Task list condivise con Asana (gratuito e a pagamento)

Asana permette di gestire compiti e progetti organizzati in molteplici spazi di lavoro, aggiornati in tempo reale per tenere sempre sotto controllo l’attività dell’intero team. L’utilizzo del servizio è gratuito per la gestione di team che non superano le 30 persone. E’ estremamente utile per concentrare in un unico luogo tutte le attività evitando continui scambi di email che a lungo andare generano solo confusione.

Asana task list condivise

Fissare un appuntamento tra più persone in modo rapido con Doodle (gratuito e a pagamento)

Doodle è uno strumento semplicissimo da usare che risolve un problema largamente diffuso: la difficoltà di coordinare le disponibilità di più persone quando si deve fissare un appuntamento per un incontro o una conference call (ma può anche essere utilizzato per decidere la data di una pizza in compagnia 😉 ).

Altre soluzioni utili da considerare:

Altri articoli che ti consiglio